Tradizioni Natalizie Polacche: Come festeggiano il Natale i Polacchi?

polish christmas traditions

Tradizioni Natalizie Polacche: La vigilia e il Natale sono un periodo speciale dell’anno in Polonia, ricco di tradizioni familiari che si tramandano da generazioni. Le famiglie si riuniscono per intonare canti in tutte le case come parte di questa festa molto attesa, dalla carpa appetitosa al profumato albero sempreverde adornato di mele!

Tradizioni Natalizie Polacche

A partire dalla fine di novembre, è possibile entrare nello spirito festivo in Polonia. I mercatini di Natale aprono tipicamente in questo periodo e offrono una varietà di cibi caldi, bevande, alberi e ninnoli fatti a mano da acquistare come souvenir. Sperimentare tutto ciò che questi mercati hanno da offrire è una parte essenziale per celebrare veramente la stagione delle feste!

Tradizioni Natalizie Polacche: La vigilia di Natale in Polonia, le famiglie si riuniscono per osservare la Wigilia (pronuncia polacca: [viˈɡilʲa]), una tradizione antica che si dice dia il tono all’intero anno. È una serata di allegria e gioia in cui le persone si riuniscono intorno a pasti sontuosi e conversazioni conviviali per celebrare il Natale polacco. Sono sicuri che questo avrà un impatto sulla loro vita anche dopo la fine di questa notte speciale.

Qui vi racconteremo tutto sulla festosa allegria e sulla tradizione polacca che si svolge la vigilia e il Natale nelle famiglie polacche tradizionali.

Pianificazione e preparazione per l’intero periodo natalizio

Il 24 dicembre, la Polonia si anima di attività per preparare i festeggiamenti della sera stessa. Quest e una delle numerali tradizioni natalizie in Polonia. Decorare l’albero di Natale, preparare i pasti tradizionali, riordinare la casa e indossare i vestiti migliori: tutto questo deve essere fatto prima che una stella appaia nel cielo! Il trambusto per assicurarsi che tutto sia pronto per culminare in un momento magico.

Tradizioni Natalizie Polacche: In Polonia è opinione diffusa che i tre giorni di festa debbano essere dedicati al riposo. Alla vigilia di Wigilia, i bambini spesso cercano la prima stella nel cielo notturno, che simbolicamente rappresenta la Stella di Betlemme. Una volta che questo faro celeste appare la vigilia di Natale, possono iniziare i festeggiamenti!

Il Natale in Polonia non è completo senza un albero di Natale splendidamente decorato. Fin dal XIX secolo, gli alberi di Natale sono stati un punto fermo nelle case delle città polacche e hanno iniziato a comparire nei villaggi all’inizio del XX secolo. A differenza di molti altri Paesi, i polacchi addobbano i loro alberi con molto più che semplici ornamenti: mele, dolci, noci avvolte in involucri, biscotti e stelle di paglia danno vita e fertilità a questi simboli festivi.

La preparazione della tavola della Vigilia

Rompere un’ostia

Prima di gustare il pasto di Wigilia, agli ospiti viene servita un’ostia chiamata “opsatek” L’opsatek è un rettangolo di carta allungato la cui superficie è normalmente ricoperta da immagini di Maria e Giuseppe. Tutti i membri prendono il pezzo e si recano dagli ospiti porgendo loro gli auguri di Natale. Una volta ricevuto l’augurio, ognuno toglie un pezzo dalla propria ostia e lo mangia. Alcuni credono che lo spezzare il pane sia un simbolo dell’ultimo pasto.

Tradizioni Natalizie Polacche: I polacchi si sforzano spesso di avere dodici piatti in tavola durante il Natale, in onore del numero di apostoli o di mesi in un anno. Tutti questi piatti sono cucinati appositamente per questa festa speciale e possono richiedere molto tempo. Anche se molti ristoranti e negozi offrono cene di Natale, i polacchi tendono a scegliere le ricette di famiglia fatte in casa, perché sono sempre più buone!

Diversi piatti e pietanze possono variare a seconda della regione, ma molti restano universali. Inoltre, i polacchi lasciano spesso un posto vuoto a tavola per i parenti, i viaggiatori o i vicini in visita, perché credono che nessuno debba stare da solo durante le feste. Per questo motivo, gli amici e i vicini che non hanno un altro posto dove andare sono spesso invitati a cenare con loro!

Per una cena di Natale festosa, i piatti tipici includono carpa (in stile ebraico o tradizionale), aringhe, pierogi e torta ai semi di papavero. Dopo aver soddisfatto l’appetito con cibi deliziosi, le persone iniziano a scambiarsi regali e a cantare canzoni per entrare davvero nello spirito natalizio!

Cosa sono i canti di Natale?

Dal classico “Jingle Bells” ai moderni successi natalizi, le canzoni di Natale porteranno sicuramente gioia e allegria in questa stagione di festa. Cantate insieme a parenti e amici alzando la voce in un’armonia melodica: niente ci fa entrare nello spirito delle feste come un buon vecchio canto!

Gli abitanti della Polonia hanno un rapporto duraturo e appassionato con i loro canti natalizi. Tra le migliaia di canzoni disponibili, una ha persino rischiato di essere nominata inno nazionale del Paese!

Un recente sondaggio condotto dalla Radio Nazionale Polacca ha scoperto che ben l’80% dei polacchi canta i canti durante le feste, a dimostrazione di quanto siano amati questi brani musicali. Questo apprezzamento per i canti non è un fenomeno moderno. Al contrario, fa parte della cultura polacca da secoli.

La vigilia di Natale, adulti e bambini fanno spesso visita ad amici e parenti per diffondere l’allegria delle feste. In cambio, vengono ricompensati con denaro o dolcetti: un incentivo perfetto per entrare nello spirito festivo!

Pasterka il servizio benedetto

Tradizioni Natalizie Polacche: Ogni vigilia di Natale, migliaia di fedeli si riuniscono a Betlemme per celebrare il tradizionale servizio della Pasterka. Al tramonto, i pellegrini percorrono un sentiero di tre miglia illuminato da candele e cantano canzoni in attesa della Messa di mezzanotte – quando si dice che sia nato Gesù – nella chiesa di Santa Caterina, vicino a Piazza della Mangiatoia.

Questa festosa processione è una delle tradizioni più belle del cristianesimo, che celebra la fede e le speranze con canti e lumi di candela anche in tempi difficili.

In Polonia, invece, il servizio della Pasterka si completa così. Ogni vigilia di Natale, molti polacchi si recano nelle chiese del Paese per assistere alla messa di mezzanotte nota come Pasterka. Tradotta direttamente dal polacco, questa funzione religiosa è chiamata “Messa dei pastori”, per via del riferimento biblico ai pastori che furono informati della nascita di Gesù Cristo da un angelo. Questa cerimonia solenne ma gioiosa viene celebrata da secoli e serve a ricordare la fede durante le festività natalizie.

Conclusione

Dalla tradizionale carpa della cena della vigilia ai canti natalizi e alla partecipazione alle funzioni della Pasterka, i polacchi hanno un modo unico di celebrare le festività. I piatti serviti durante la cena di Natale sono spesso preparati con ricette di famiglia che si tramandano da generazioni, e alcuni pasti variano a seconda della regione.

Anche i canti sono parte integrante della cultura polacca, in quanto portano gioia e allegria in questo periodo speciale dell’anno. Infine, la Pasterka serve a ricordare la fede; migliaia di persone si riuniscono ogni vigilia di Natale a Betlemme o in Polonia per assistere a questa cerimonia solenne ma gioiosa. Tutti questi elementi combinati insieme danno vita a una celebrazione delle feste davvero notevole!

Un’informazione in più: Perché il Natale è così importante per i polacchi?

In Polonia, Natale significa letteralmente nascita di Dio. Quando ne parliamo insieme, diciamo semplicemente “wita” (festa). Sebbene la Pasqua occupi tradizionalmente un posto molto speciale nella vita dei cristiani, il Natale è sempre stato una festa molto importante e tutti sono molto riconoscenti per questo.

La sua aura misteriosa è così rassicurante. I polacchi trascorrono il Natale in compagnia di parenti e amici, e spesso si mangia insieme e ci si fa visita l’un l’altro. Le tradizioni natalizie polacche hanno una qualità speciale perché, durante questi periodi, nessuno si sente più solo!

La storia dei tempi – Il ragno di Natale

Il Ragno di Natale è una storia che racconta le vecchie leggende dei membri di una famiglia che non potevano permettersi di decorare l’albero di Natale. Il giorno di Natale trovarono un enorme albero con argento e oro mentre i ragni vi nuotavano dentro. A causa di questa storia, si crede che i ragni si trovino sotto gli alberi di Natale. A volte le persone mettono ragni finti sugli alberi per decorarli, sperando che portino fortuna.

Altri articoli: