Turchi in Australia

turks in australia

Turchi in Australia – La diversità è parte integrante di ciò che rende l’Australia un luogo unico in cui vivere.

Uno dei tanti gruppi etnici che si sono aggiunti a questo meraviglioso mosaico culturale è quello dei turchi. Per decenni, gli australiani di origine turca o cipriota hanno arricchito la società con i loro costumi, interessi e contributi. Che si tratti di partecipare a iniziative imprenditoriali di successo, di essere coinvolti nelle arti e nei media, di ricoprire ruoli di primo piano nelle squadre sportive o semplicemente di offrire deliziose prelibatezze come la baklava, la presenza dei turchi si è fatta sentire in lungo e in largo in tutta la nazione.

Questo blog post esplorerà come queste vivaci comunità sono arrivate in Australia e metterà in evidenza alcuni dei loro notevoli risultati!

Storia dell’immigrazione dalla Turchia in Australia e nel Victoria

La storia dell’immigrazione dei turchi in Australia è lunga e affascinante. Inizia con l’arrivo dei turchi nel Victoria alla fine del XIX secolo e si sviluppa in una vivace comunità turco-australiana che esiste ancora oggi. Nel corso del XX secolo, i turchi sono arrivati ad ogni ondata di immigrazione in cerca di una vita migliore e dell’opportunità di costruire una stabilità per il futuro delle loro famiglie.

La comunità turca è cresciuta con le ondate di immigrazione durante la Prima e la Seconda Guerra Mondiale. Alla fine, è arrivata a essere rappresentata da turchi in quasi tutti gli Stati e i territori dell’Australia. Gli immigrati turco-australiani hanno consolidato il loro posto nella società australiana per le generazioni a venire grazie alle loro diverse cucine, alle pratiche religiose e alla disponibilità a condividere la cultura con chi li circonda.

InterNations – Unire i turchi che vivono in Australia

InterNations è un’associazione culturale turca australiana che si occupa di unire i turchi che vivono in Australia. È diventata la più grande rete di ex-pat e menti globali in oltre 420 città del mondo, comprese le principali città australiane. La sua missione è fornire una piattaforma per individui e famiglie turche per connettersi, collaborare e creare legami significativi tra loro e rafforzare l’unità di base dell’Australia tra i suoi diversi cittadini.

Recenti indagini hanno dimostrato che quasi 3 milioni di adulti australiani sono nati all’estero – e più di 22.000 di questi provengono dalla Turchia – il che li rende un gruppo considerevole all’interno della società australiana. InterNations mira anche a creare una comprensione culturale più profonda, creando un ponte tra i residenti dell’Europa occidentale e della Turchia e gli australiani nati in quei Paesi, per un’esperienza più ricca e tollerante per tutti i partecipanti.

Oggi in Australia vivono circa 120.000 turchi

Gli australiani di origine turca hanno una lunga storia di ricongiungimenti familiari e di migrazione, con milioni di persone giunte in Australia nelle ultime generazioni per motivi familiari, di lavoro, di istruzione o semplicemente per cambiare stile di vita. Oggi in Australia vivono circa 120.000 turchi, con molte famiglie ben radicate nella comunità.

Questa popolazione comprende immigrati musulmani, ma anche lavoratori che sono venuti qui per fare carriera in vari settori. Questi nuclei familiari contribuiscono a influenzare positivamente la società australiana e a creare un forte legame tra la Turchia e l’Australia.

Nel complesso, tutti coloro che hanno deciso di vivere qui hanno portato un grande senso di diversità culturale, che ha portato a un arricchimento della società australiana.

La maggior parte di loro è venuta in Australia in cerca di migliori opportunità economiche

Come abbiamo già detto, gli immigrati turchi hanno iniziato ad arrivare in Australia negli anni Cinquanta, alla ricerca di opportunità di vita e di un lavoro dignitoso. Il governo australiano creò il Dipartimento per l’Immigrazione quando si accorse che il Paese soffriva della mancanza di lavoratori per ricoprire determinati ruoli nell’industria agricola e ingegneristica.

Con il sostegno del governo turco, decine di migliaia di turchi firmarono un accordo per trasferirsi in Australia. Le statistiche mostrano che più di 40 mila famiglie turche sono immigrate in dieci anni per una nuova vita lontano dall’ostilità. Speravano in migliori opportunità economiche e le hanno trovate in Paesi come l’Australia.

Il contributo dei turchi alla società australiana

La comunità turca ha dato un contributo significativo alla società australiana, anche nei settori dell’economia e dell’istruzione.

Il contributo dei nati in Turchia alla società australiana è impressionante. I residenti nati in Turchia hanno trovato successo in molti settori, tra cui quello economico e accademico. Inoltre, hanno contribuito a creare una vivace presenza culturale turca in tutta l’Australia. Club calcistici, gruppi religiosi e altre organizzazioni fungono da centri di cultura turca, anche se sono geograficamente lontani dalla loro patria.

Questi gruppi spesso promuovono gli aspetti tradizionali dello stile di vita turco, impegnandosi attivamente con la comunità in generale, in modo che tutti gli australiani possano conoscere meglio questo patrimonio. Con l’arrivo in Australia di background e idee sempre più diverse, i turchi rappresentano un’aggiunta vitale alla società australiana e alla sua continua evoluzione in una nazione multiculturale sempre più aperta.

Altri articoli: