Poesie d’amore da condividere con l’anima gemella

love poems

Le poesie d’amore e la poesia sono così importanti perché ci aiutano a capire e ad apprezzare il mondo che ci circonda. Le poesie d’amore cercano di capire ciò che gli esseri umani hanno lottato per capire per migliaia di anni.

Cercano di trovare le parole giuste per descrivere un sentimento indescrivibile, per conciliare le parole nella testa con le emozioni nel cuore. Leggete qui di seguito tre poesie d’amore che potrete condividere con la persona amata.

“Cosa amo di te” di Nidhi Kaul

Il luccichio dei tuoi occhi,
Il calore della tua pelle,
Il tuo respiro sul mio collo
Che mi scuote dentro.

Il tocco della tua mano,
L’odore dei tuoi capelli,
La cattiveria del tuo sorriso,
La forza del tuo sguardo.

Il tuo bacio sulle mie labbra,
Il tuo corpo vicino al mio,
La carezza del tuo tocco,
Fa sentire tutto a posto.

La compassione nel tuo tocco,
La forza del tuo viso,
Il battito del tuo cuore,
Che il nostro abbraccio non finisca mai.

La bellezza del tuo bacio,
E la magia del tuo tocco.
È per tutte queste ragioni e per altre ancora
Perché ti amo così tanto.

“Lasciami” – Randy Batiquin

Lascia che mi prenda cura del tuo cuore spezzato
e ti mostri come volare.
Lascia che ti tenga dolcemente per mano
e baci le tue lacrime.

Lascia che ti conduca alla luce del domani
e fuori dalla pioggia inutile,
perché tutto ciò che voglio ora
è vederti sorridere di nuovo.

Lascia che ti canti tutte le canzoni che ho scritto
finché non dormirai nel mio abbraccio,
e ti terrò al sicuro e al caldo fino a quando
la luce del sole accarezzerà il tuo viso.

Lascia che ti porti sulla cima della montagna,
e ti permetterò di toccare il cielo
per ricordarti la forza che vedo
quando ti guardo negli occhi.

Lascia che ti baci e ti mostri cos’è l’amore
e la felicità che porta.
Tornerai a volare come una farfalla
dotata di belle ali.

Lasciatemi fare tutto questo per farvi vedere
che i nostri destini sono intrecciati.
Sei la gemma preziosa e accidentale
Che ho aspettato troppo a lungo di trovare.

“Quando penso a te?” – Sherry Hilderbrand

Ti penso al mattino
prima che il sole sorga,
quando nella quiete dell’oscurità
il mio cuore sente la tua presenza.
Il tuo amore, la tua tenerezza,
il tuo respiro lento e ritmico mentre dormi,
e io sono in pace.

Penso a te quando i primi raggi del sole
si riversano come una cascata tra le persiane
e si posano nei miei occhi.
Allungo la mano, il piede, qualsiasi parte del corpo va bene,
per toccarti e respirarti.
Questo nutre il mio cuore, la mia anima, il mio spirito,
e sono in pace.

Penso a te a mezzogiorno, quando il sole è al suo massimo
quando il calore scalda la mia pelle
e mi fa chiudere gli occhi per il puro piacere.
Il pensiero di te mi circonda, mi avvolge e mi sovrasta.

Le immagini di te turbinano come un imbuto di nuvole,
che risucchia tutto ciò che tocca,
e io sono in pace.

Penso a te quando il sole sta tramontando,
e i suoi ultimi raggi di luce iniziano a svanire.
Sento la tua voce, profonda, morbida e lenta, nella mia testa..
parole di bellezza, gioia, amicizia e amore eterno.

Il mio cuore inizia a cantare una canzone d’amore così dolce e delicata.
Non vedo l’ora di condividere la mia giornata con te e con i tuoi.
E sono in pace.

Penso a te quando il sole è tramontato e la quiete della luna
sta mostrando una delle sue tante fasi meravigliose.
Il pensiero del tuo sorriso, della tua risata e dei tuoi occhi
creano una sensazione impossibile da esprimere con le sole parole.

Il bisogno di toccarti, sentirti e assorbirti
è quasi troppo da trattenere dentro di sé.
L’attesa di te è il dono più grande.
Sono in pace.

Altri articoli: