Dua.com acquista Spotted.de e chiude un round di Serie A da 4 milioni di dollari

spotted

L’app di matchmaking dua.com sta espandendo ulteriormente la sua visione di collegamento tra migranti internazionali, espatriati e comunità della diaspora. Ha acquisito l’app di incontri tedesca “Spotted.de” e, insieme, le piattaforme – dua.com e Spotted.de – contano oltre 5 milioni di utenti registrati.

Mettere in contatto i membri di qualsiasi comunità sulla base di valori, origini o lingua comuni è la missione di dua.com. La piattaforma consente alle persone di connettersi e di creare relazioni di ogni tipo: incontri, amicizia e rapporti d’affari.

Con sede a Zurigo (CH), dua.com ha iniziato le sue attività alla fine del 2019. Ha iniziato ricollegando gli albanesi, la prima comunità frammentata a livello globale con una grande diaspora.

Con un team inizialmente ridotto, dua.com si è unita a numerosi incubatori in Europa e negli Stati Uniti, in particolare gli Harvard Innovation Labs, Uplift Europe e l’Innovation Centre Kosovo, per dare impulso all’innovazione e promuovere l’acume imprenditoriale.

Grazie al proof of concept e a diversi flussi di entrate, dua.com ha intrapreso un viaggio globale scalando la sua attuale soluzione in grandi comunità dell’Europa occidentale.

Per facilitare la visione globale, l’azienda ha acquisito Spotted.de, un’applicazione di social dating sensibile alla posizione nello spazio delle connessioni serendipiche che ha attratto utenti nei Paesi di lingua tedesca e francese. Ad oggi Spotted ha raccolto 15,3 milioni di dollari in finanziamenti Seed e Series A.

Secondo Valon Asani, amministratore delegato di dua.com, la sinergia congiunta tra dua.com e Spotted consentirà all’azienda di ottenere il vantaggio tecnico e commerciale di Spotted insieme alla sua base di utenti, aumentando così i ricavi complessivi e la base di utenti nel mercato DACH.

“DUA risponde a un’esigenza fondamentale, ma non ancora soddisfatta, per molte comunità disperse a livello globale. Queste comunità di migranti internazionali sono frammentate e disconnesse. La nostra missione è quella di riconnetterle, ovunque si trovino. Da ovunque a ovunque, rispettivamente, da iper-locale (Spotted) a super globale (dua.com)” – Valon Asani, CEO di dua.com

“Siamo molto felici di unire le forze con il competente team di dua AG e Valon per portare l’app a un livello superiore e far incontrare ancora più persone, in perfetta sintonia con la filosofia di Spotted di ‘condividere l’amore'” – Nik Myftari – Fondatore di Spotted.de

 

la crescita di dua.com

Ciò che distingue dua.com dalla concorrenza è la sua esclusività e la sua missione di trasformare e connettere le comunità nel loro complesso. Le persone si connettono in base a bisogni e valori condivisi, e così dua.com attrae uomini e donne sicuri di sé che celebrano la loro unicità, la loro cultura, i loro valori, la loro lingua e le loro radici!

Le donne e gli uomini che si uniscono a dua.com non hanno paura di difendere qualcosa, di distinguersi dalla massa e di celebrare le loro differenze esotiche.

Un single albanese che vive in Germania e che utilizza una delle principali app di incontri – interessato a una relazione seria con altri single di origine che condividono gli stessi valori e parlano la stessa lingua – ha una probabilità dello 0,6% o di 1:166 di trovare un altro albanese sulle app di incontri esistenti in Germania. Negli Stati Uniti sarebbe addirittura 1:660 o 0,1%.

Su dua è del 100%. Perché dua.com è una community-first. Qualunque siano i valori che legano una comunità, dua riconnette quelle persone tra loro.

Nell’arco di due anni, l’app dua.com è stata scaricata e installata su dispositivi iOS o Android oltre 1,4 milioni di volte, raggiungendo un totale di oltre 100 milioni di scambi di messaggi e oltre 3 miliardi di interazioni tra gli utenti. In questo modo è diventato il provider di incontri a più rapida crescita nei Paesi di lingua albanese. Nel quarto trimestre del 2022 dua.com espanderà il suo approccio community-first a molte altre comunità frammentate a livello globale.

In termini di investimenti, la società ha completato i round Seed e Series A, raccogliendo un totale di 4,9 milioni di dollari. Per raggiungere questo obiettivo, noti imprenditori svizzeri, venture capitalist e angel investor hanno investito in dua.com e fornito consulenza strategica nelle rispettive aree di competenza.

Data la sua traiettoria di successo, l’azienda è stata pubblicata in numerose pubblicazioni di fama, tra cui Forbes.

lancio del gettone di utilità $DUA

Il team di dua.com ha avviato una partnership a lungo termine con AllianceBlock, che unisce perfettamente DeFi e TradFi. Quest’ultima fornisce un’infrastruttura decentralizzata che consente ai progetti tradizionali e basati sulla blockchain di nascere attraverso il crowdfunding comunitario decentralizzato peer-to-peer.

Con l’assistenza del livello infrastrutturale DeFi di AllianceBlock, dua.com mira a consentire a milioni di persone finanziariamente non servite di accedere ai benefici della DeFi. Inoltre, l’azienda mira a costruire un sistema di ricompensa basato sulla reputazione e sul contributo degli utenti e una soluzione di identità auto-sovrana per milioni di utenti in tutto il web3.

Nel corso del quarto trimestre del 2022, la Fondazione dua dovrebbe annunciare il Token Generation Event (TGE) del suo token di utilità, il dua Token, che comprende la raccolta di capitali dai membri della comunità di web3. In questo modo, DUA diventerà il primo token di utilità rivolto alle comunità frammentate a livello globale.

Altri articoli: